hospitalité
5 buoni motivi per NON venire in vacanza al Cieloverde

Non uno, non due, non tre, non quattro ma ben 5 MOTIVI per non venire a trascorrere le vacanze estive al Cieloverde , nel cuore della (bellissima) Toscana.
Sì, avete capito bene… proseguite nella lettura per scoprirli!

Cominciamo:

1 - NON venite in ferie al Cieloverde se volete oziare e riposare tutto il tempo. Sarebbe un peccato, quasi uno “spreco”.

Sì perché il Cieloverde, oltre a potervi offrire il meritato relax tra spiaggia e chilometri di pineta, ha in sé la vera essenza di una vacanza: svago, divertimento e distrazione dalla quotidianità a cui siamo abituati per forza di cose durante tutto l’anno. Un esempio?

Campi di calcetto, basket, pallavolo, tennis, tiro con l’arco, bocce, ampia piscina immersa nel verde con lettini, lezioni di crosstraining, animazione 7/7 e cinema all’aperto ed un parco avventura - attrezzato per piccoli grandi Tarzan di tutte le età - con piattaforme di legno e 5 percorsi tra le chiome degli alberi, con decine di passaggi, da 1 fino a 12 metri di altezza.

Per non parlare del “Percorso Verde”, un tragitto lungo quasi 3km con sedici tappe attrezzate per esercizi ginnici dove (ri)scoprire il piacere di stare in forma; o dei maneggi adiacenti la nostra struttura che permettono a grandi e piccoli salutari passeggiate a cavallo.

Chi vuole può anche noleggiare le nostre bici per muoversi in lungo e in largo all’interno del Camping (lo ricordiamo, uno dei più grandi d’Europa!) e farsi coccolare dalla natura. Lontano dai clacson delle automobili, dallo smog e (ci auguriamo) dalle notifiche del vostro smartphone!

Ecco, volete davvero stare distesi su un lettino o una sdraio per tutto il tempo? Noooooo!!!!!

2 - NON venite in ferie al Cieloverde se non vi piace la natura. Sì, insomma, se amate i palazzoni e il caos 24/7.

Perché qui si respira aria pulita, si gode della straordinaria bellezza della flora e della fauna locale, ci si sente a casa ma in una casa diversa da quelle dei centri urbani dove – con molta probabilità e fatto salvo rare eccezioni – se vi affacciate seminudi sul balcone e le braccia distese al cielo canticchiando “Prendi questa mano, zingaraaaaa” i vicini potrebbero chiamare la Polizia. Non ce ne voglia Iva Zanicchi.

Inoltre, nell’arco della giornata, da noi avete la possibilità di imbattervi in daini, cervi, mufloni ed altri simpatici animali che vivono in libertà (veri, vivi, come probabilmente i vostri bambini non hanno mai visto di persona). O alla peggio, qualche turista armato di telo mare e zainetto che vi chiederà indicazioni per ritrovare il proprio alloggio dopo aver girovagato a vuoto per svariate decine di minuti.

Sì, succede anche questo. Altro che l’Isola dei famosi.

3 - NON venite al Cieloverde se vi piace spostarvi in macchina. Se proprio è più forte di voi impugnare quel volante e dare gas.

Qui al Cieloverde l’auto si parcheggia e la si abbandona al proprio destino per tutto il tempo della vacanza. Non serve, tranne che per spostarsi al di fuori (lo sottolineiamo, AL DI FUORI) del Camping per visitare i dintorni.

D’altronde siamo nei pressi di una vasta zona archeologica ricca di necropoli etrusche e romane.
Per non parlare dei numerosi paesi medioevali, il Parco Naturale della Maremma, l'arcipelago del Monte Argentario con le isole Giannutri e Giglio e l'isola d'Elba, la montagna con le vallate ai piedi del Monte Amiata. E che dire delle città d'arte: Siena, Firenze, Roma, Pisa distano appena da 70 a 200km.

Ergo, salite in macchina e una volta raggiunto il nostro camping ditele CIAO.
Salvo risalirci per visitare il circondario. Ma solo per brevi periodi, il Cieloverde vi (ri)aspetta!

4 - NON venite in vacanza al Cieloverde se il vostro divano è SACRO. Perché potreste rivalutarlo del tutto al vostro rientro (blasfemia)

Abbiamo 10 tipologie di alloggi differenti per ospitare da 2 a 5 persone, alcune con cucine attrezzate, bagni, camere da letto, salotti, aria condizionata, Wi Fi, TV con digitale terrestre, verande, cassette di sicurezza.
Ci sono alloggi per ogni esigenza, compresa la tua.
O, se preferite, abbiamo centinaia di piazzole per camper e tende, dislocate tra la vegetazione del sottobosco e immerse nella pineta secolare della maremma toscana; la loro superficie varia da 80 a 100 metri quadrati e sono (tutte) dotate di attacco elettrico.

Insomma, casa (propria) è casa (propria), almeno fino a quando non ti fermi per un po’ in una delle nostre.

5 - NON venite in vacanza al Cieloverde se non siete pronti poi a ritornarci il prossimo anno.

Perché una volta varcato l’ingresso vi appresterete a vivere una dimensione ai limiti del surreale dove mare e pineta, cibo ed intrattenimento, relax e divertimento convivono armoniosamente al punto che “tornare alla normalità” quindi terminare la propria villeggiatura mette a dura prova. Sul serio.
I bambini piangono, i ragazzi sbuffano, gli adulti si rattristano.Siamo di parte, è vero, ma ne abbiamo visti di volti andare via. Decine e decine di migliaia in oltre 40 anni di storia. E possiamo assicurarvi che il Cieloverde resta nel cuore e, come fosse un farmaco naturale, continua a circolarvi nelle vene per diverso tempo a seguire. Effetti collaterali: rammarico, nostalgia, dispiacere.

Siamo il Cieloverde Camping Village, dal 1981 eccellenza del turismo italico, l’offerta ideale per staccare la spina pur restando nella nostra Penisola e per godere delle meraviglie del nostro territorio in una soluzione “ALL IN ONE”.

Ecco, “5 buoni motivi per non venire al Cieloverde” sono un invito a venirci a trovare...consapevoli di quello che vi aspetta.

Apertura: 28 maggio 2022

Prenotazioni già aperte: PRENOTA SUBITO.

soleil, mer et nature
paysages et saveurs
Cieloverde Camping Village Restaurant
spécialités de poisson pêchés le jour même cuisinés ou aussi grillés.
BUTTERI & Cowboys Steak House
meilleures pièces de viande provenant du monde entier
Abonnez-vous à la newsletter
soumettre